Tuesday, September 21st, 2021

Nissan Qashqai – Torna alle origini

Nissan una volta era un pioniere con il Qashqai. Nell’introduzione della prima generazione nel 2007, il marchio imposta un’auto sul mercato che rappresentava una croce tra un hatchback e un SUV. Ora è stampato in quel segmento del mercato. La terza generazione Qashqai è il suo maschio quando si tratta della versione base? È ora di aggiungere il configuratore.

Nissan Qashqai miti-ibrido 140 1.3 Dig-T Visia
€ 33,540.
Per Nissan, il Qashqai è un’auto estremamente importante, almeno nei Paesi Bassi. A titolo di illustrazione: lo scorso anno 2.806 Qashqais ha rotolato lo showroom, il numero totale di Nissan venduti nel nostro paese era di 8,480 pezzi quell’anno. Con ciò, il SUV è quindi buono per circa un terzo della vendita totale. Ora c’è un nuovo modello che la tendenza per Nissan deve continuare, anche se in un segmento di mercato che è cresciuto enormemente nel corso degli anni. I giapponesi affrontano solo la linea E-Power Powel con la motorizzazione, ma quella variante arriverà solo nel nostro paese. Per il momento, il Qashqai deve fare con due varianti del 1.3 Dig-T con supporto lievi-ibrido: uno con 140 CV e uno con 158 CV.

La variante da 140 HP è sempre accoppiata a un manuale a sei velocità. Per rilasciare Qashqai, il cliente attualmente ha una scelta di cinque versioni: Visia, Acenta, N-Connecta, Tekna e Tekna Plus. L’edizione Premiere è temporaneamente a questo. La visia del livello di ingresso è disponibile solo in combinazione con 140 CV, per il prezzo esproprio di cui sopra. Il 158 HP Forte Qashqai è solo dall’acenta e costa un minimo di € 37.940. La trasmissione automatica Xtronic può essere combinata solo con la motorizzazione più potente e ha un costo aggiuntivo di € 2.000.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *